IL METODO

 “ Un bambino creativo è un bambino felice”

Bruno Munari

                                                                                      

Cre.A si propone come un’oportunità di affiancare il percorso scolastico standard dei ragazzi e dei bambini con esperienze didattiche nelle quali la conoscenza è trasmessa attraverso un metodo costruttivo più che istruttivo. Sviluppare la creatività con Cre.A significa affidarsi a un team in grado di guidare i ragazzi all’interno di un percorso attivo di co-creazione di senso e conoscenza.

 

Partendo dal presupposto che creare vuol dire dar corpo ad una propria idea, inventare qualcosa che prima non c’era, i nostri laboratori mirano a lasciare spazio ad ogni individuo di esprimersi attraverso l’uso degli strumenti messi a disposizione dagli operatori, imparando a rispettare anche il processo creativo e di senso dell’altro.

I nostri Laboratori mirano alla riorganizzazione di elementi già esistenti in nuove forme e allo sviluppo di nuove connessioni tra vecchie idee.

 

I laboratori si rivolgono a piccoli e grandi da 3 a 99 anni che abbiano la curiosità di immergersi in nuovi segni, forme e colori per scoprire, sperimentare, per “imparare a imparare” attraverso un metodo esperienziale. Il nostro cervello è straordinariamente plastico, continuamente impegnato nei processi di apprendimento e cosa importantissima… la plasticità del cervello dura tutta la vita! Perché tralasciare tutta quella parte della nostra mente piena di colori e nuove idee?

Il metodo creativo osa, esplora territori strani, permette divagazioni bizzarre, percorre un viaggio stravagante trasformando le idee… in soluzioni creative!

Sviluppare la nostra intelligenza creativa è la vera sfida che abbracciamo, in quanto crediamo che la creatività sia un motore per lo sviluppo di altre competenze necessarie ad un buon adattamento alla vita: il problem solving, la capacità di decidere, la capacità di trovare vie di fuga intelligenti e pronte all’uso.

Abbandonare i timori associati al voto e alla prestazione scolastica per dedicarsi ad attività creative permette inoltre di creare senso di fiducia in sé stessi e di ampliare la visione positiva di sé come persona in grado di creare qualcosa di unico e personale, con possibili risvolti positivi sull’apprendimento in senso ampio.

 

 

È una faccenda molto seria: il gioco non gli serve a passare il tempo, ma a capire il mondo.”

ENZO MARI

“ Non bisogna mai copiare per imbrogliare,

bisogna copiare per capire. In questo caso copiare

vuol dire imparare a fare, ma ognuno di voi deve

realizzare una propria idea personale che non sia

copiata.”

BRUNO MUNARI

“Un bambino che impara che il cielo non è sempre e solo blu

è un bambino che probabilmente in futuro saprà trovare più

soluzioni creative a un problema, che sarà più pronto a discutere e a non subire.”

BRUNO MUNARI

“Conservare lo spirito dell'infanzia dentro di sé per tutta la vita, vuol dire conservare la

curiosità di conoscere, il piacere di capire, la voglia di comunicare.”

BRUNO MUNARI

"La creatività è l'arte di sommare

due e due ottenendo cinque"

ARTHUR KOESTLER

This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now